Mercoledì 10 maggio 2017
ore 15.00 – 17.00

Attraverso l’arte il bambino può percepire la ricchezza di ogni essere umano e la sua imperdibile unicità.
Avvicinare i bambini all’arte ed alla cultura richiede sensibilità, empatia ma anche competenze specifiche. Ne parliamo con:

. Dieter Schürch, membro della Commissione Svizzera per UNESCO per la prima infanzia

Vasta esperienza nel settore della psicologia dello sviluppo infantile. Docente di psicologia nella
formazione degli insegnanti e docente a livello universitario. Esperto in scienze dell'educazione presso la
Commissione svizzera per l'UNESCO. Attività di coaching per gruppi, scuole, aziende. Competenze in
pedagogia della comunicazione e della formazione.

. Silvio Joller filosofo

"Filosofia e bambini" un'esperienza tra scuole e musei.

Cosa succede quando i bambini incontrano uno spazio filosofico? E cosa succede alla filosofia quando avviene tra i bambini? Riflessioni sul potere della parola, sulla libertà di pensiero e sulla gioiosa creatività dei più piccoli.

- Piccola pausa -

Esperienze internazionali
Nella seconda parte dell'incontro, potremo confrontarci con le interessanti esperienze internazionali di:


. Bruno Cappagli regista teatrale, La Baracca Testoni Ragazzi di Bologna parlerà della sua esperienza teatrale in Zambia con i bambini di strada
. Robert Jakobsson, regista teatrale svedese della compagnia Teater Albatross, parlerà dell’arte nella scuola in Svezia e della sua esperienza con i bambini di un villaggio di pescatori in Cameroon

Entrambi gli artisti presentano il loro spettacolo al Festival Il Maggiolino

 

 

Informazioni e prezzi
entrata libera - Incontro riconosciuto come corso di aggiornamento
Info e prenotazioni +4191 922 61 58
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.