Eccentrici Dadarò 

“… pensate a cose straordinarie, saranno loro a portarvi in alto…”

Premio ETI Stregagatto “Visioni d’infanzia” 2004 - Migliore compagnia emergente
Premio Festival Benevento Città Ragazzi 2004
Premio Fit festival 2008
Premio festival di Molfetta 2010

Un sogno o una storia vera… un viaggio oppure no… una storia che racconta dei grandi e dei piccoli: dei grandi che dimenticano e di quelli che cercano di ricordare… di chi ha smesso e di chi continua a guadare le stelle… dei genitori e dei figli: un invito a darsi la mano per non avere paura di cercare orizzonti lontani.

Uno spettacolo nato per i bambini e consigliato agli adulti… per accompagnare in volo ”Arturo”, un professore che crede soltanto ai numeri, allergico alla parola fantasia, e Wendy, sua figlia, in fuga per non diventare grande… alla ricerca di Peter Pan, l’eterno bambino fuggito a soli sette giorni di vita… e un’Isola di piume leggere, bolle di sapone e navi invisibili… per riaprire una finestra sbarrata da troppo tempo… e forse scoprire che diventare grandi non significa dimenticare di aver avuto un giorno le ali.

 

 

 

 

Eccentrici Dadarò 

“… pensate a cose straordinarie, saranno loro a portarvi in alto…”

Premio ETI Stregagatto “Visioni d’infanzia” 2004 - Migliore compagnia emergente
Premio Festival Benevento Città Ragazzi 2004
Premio Fit festival 2008
Premio festival di Molfetta 2010

Un sogno o una storia vera… un viaggio oppure no… una storia che racconta dei grandi e dei piccoli: dei grandi che dimenticano e di quelli che cercano di ricordare… di chi ha smesso e di chi continua a guadare le stelle… dei genitori e dei figli: un invito a darsi la mano per non avere paura di cercare orizzonti lontani.

Uno spettacolo nato per i bambini e consigliato agli adulti… per accompagnare in volo ”Arturo”, un professore che crede soltanto ai numeri, allergico alla parola fantasia, e Wendy, sua figlia, in fuga per non diventare grande… alla ricerca di Peter Pan, l’eterno bambino fuggito a soli sette giorni di vita… e un’Isola di piume leggere, bolle di sapone e navi invisibili… per riaprire una finestra sbarrata da troppo tempo… e forse scoprire che diventare grandi non significa dimenticare di aver avuto un giorno le ali.

 

 

 

 

Informazioni

Data e orario: 17 gennaio 2021 ore 16.00
Lunedì 18 gennaio 2021 ore 9.30 (scolastica)
per le scuole - promosso da LAC Lugano Arte e Cultura in collaborazione con Lac edu


Luogo: Teatro Foce, Lugano
Età: dai 5 anni e per tutti
di Fabrizio Visconti, Rossella Rapisarda, Dadde Visconti
con Dadde Visconti, Rossella Rapisarda, Simone Lombardelli
regia Fabrizio Visconti
disegno Luci Fabrizio Visconti
scena e costumi Paride Pantaleone, Claudio Micci