La Baracca Testoni Ragazzi, Bologna
Progetto di coproduzione Wide Eyes

Due personaggi surreali osservano le cose da due diversi punti di vista.

Ognuno vive la propria vita con le proprie certezze, le proprie paure, con il timore, e la curiosità di incontrare l’altro.

Poi, un bel giorno, l’incontro. Forse per caso o forse no, gli spazi si capovolgono e i punti di vista s’incrociano in uno spazio rovesciato, nuovo, condiviso, in cui parole raccontate con gli occhi e parole disegnate su grandi fogli di carta bianca, diventano storia. Uno spettacolo in continua trasformazione visiva, dove gli oggetti e gli spazi cambiano aspetto a seconda degli occhi di chi guarda.

La Baracca Testoni Ragazzi, Bologna
Progetto di coproduzione Wide Eyes

Due personaggi surreali osservano le cose da due diversi punti di vista.

Ognuno vive la propria vita con le proprie certezze, le proprie paure, con il timore, e la curiosità di incontrare l’altro.

Poi, un bel giorno, l’incontro. Forse per caso o forse no, gli spazi si capovolgono e i punti di vista s’incrociano in uno spazio rovesciato, nuovo, condiviso, in cui parole raccontate con gli occhi e parole disegnate su grandi fogli di carta bianca, diventano storia. Uno spettacolo in continua trasformazione visiva, dove gli oggetti e gli spazi cambiano aspetto a seconda degli occhi di chi guarda.

Informazioni

Data e orario: domenica 28 gennaio 2018- ore 16.00
Luogo: Teatro Foce, Lugano
Età: dai 2 ai 5 anni

di Andrea Buzzetti, Enrico Montalbani, Carlotta Zini
con Andrea Buzzetti e Carlotta Zini
realizzazione grafica e disegni Enrico Montalbani
struttura scenografica Vanni Braga
costumi Tanja Eick